disordine disciplinato

Riorganizzare la casa ed eliminare il superfluo non significa necessariamente seguire una rigorosa concezione minimalista. Esiste anche un disordine "ordinato" che consente di conservare oggetti come ritagli di tessuti, nastri , ricordi e ispirazioni. Sarà sufficiente  trovare loro una collocazione creativa. Uno degli spazi su cui potete iniziare a lavorare è il vostro angolo dell'ufficio o il cassetto del cucito. A me piace tenerli vicini e utilizzare l'uno per archiviare l'altro) Tag per appuntarsi il contenuto delle scatole, spilli e clip (io recupero quelle che trovo nelle camicie nuovo di mio marito) per fermare tasti e così via. Vecchi sugheri come puntaspilli, mollette di legno per raggruppare conti ecc.

DSC_3762.jpg
Irene Bernidecorate